Le proposte del Cinema Margherita di Cupra Marittima dal 24 gennaio con la rassegna MargheritaOff

Le proposte del Cinema Margherita di Cupra Marittima. Un film sulle peregrinazioni di un asino che, reduce da un circo, inizia una fantasmagorica avventura che lo porterà a interfacciarsi con altri animali e, soprattutto, con una società umana sempre più snaturata. Un film visionario e allucinato che immagina Stalin, Hitler, Mussolini e Churchill vagare davanti ai cancelli del cielo e interrogarsi sulla loro sorte oltremondana. Un film che racconta, con uno sguardo empatico, la storia intima di due gemelli omozigoti alla ricerca di un loro posto in un mondo che sembra non volerli accogliere. Un film coraggioso e potente che con un uso sapiente delle immagini – cinematografiche e fotografiche – ripercorre la vita personale e professionale della fotografa Nan Goldin. Leone d’oro alla Mostra del Cinema di Venezia 2022. Un film che, parlando di cinema, parla anche di redenzione e di reinserimento nella società.


Con la rassegna MargheritaOff, in programma il martedì e il mercoledì a partire dal 24 gennaio, ci siamo posti un obiettivo ambizioso ma necessario in tempi di consumo rapido di contenuti sempre più dimenticabili. Vogliamo spingere lo spettatore al di là dei confini del film rassicurante, confortante, che incontra pienamente le sue aspettativi e i suoi desideri per consentirgli di addentrarsi in territori nuovi, di confrontarsi con opere che non avrebbe mai pensato di guardare e apprezzare e che, magari, avrebbe fatto fatica anche a scoprire. Perché i film che abbiamo scelto per la nostra rassegna sono film indipendenti, quasi tutti europei, che non possono contare sulla distribuzione dei film hollywoodiani ma che, non di meno, meritano di essere guardati al cinema per la radicalità e il coraggio delle loro scelte.


Sono film che, il più delle volte, avremmo rischiato di perdere, o a cui non avremmo concesso una possibilità perché poco attratti dalle trame o dal cast. Ma alcuni di questi film sono nelle liste dei migliori film di autorevoli riviste di cinema, EO è addirittura scelto come miglior film del 2022 dalla critica del New York Times, Manohla Dargis che lo definisce uno di quei pochi film in grado di interrogarsi sulle questioni più essenziali della vita, con la visione estatica e coraggiosa di un genio del cinema. Direi che possiamo fidarci di questo giudizio. Mercoledì 15 gennaio la proiezione di EO sarà introdotta da Francesco Baldoni speaker di Cinebaldo- Radio Ascoli


Questi film, infatti, non solo interrogano grandi questioni ma spingono anche noi spettatori a interrogarci, a ragionare. Sono film da cui usciamo pieni di domande e con lo sguardo pieno di meraviglia. Sono film che provocano, magari un po’ disturbano, aprono al confronto, restituiscono alla visione in sala la sua funzione comunitaria.


Scrive Caterina Di Girolami del Cinema Margherita

Ci auguriamo che questa nostra selezione ci aiuti proprio a riscoprire la potenza del cinema, a ricordarci di quando uscivamo dalla sala frastornati e storditi, ancora processando quello che avevamo appena visto, quando non ci lasciavamo intimorire da contenuti forti e un po’ respingenti, quando, anzi, andavamo al cinema per farci scuotere.

Con questa rassegna vorremmo anche recuperare l’abitudine di frequentare la sala cinematografica senza aspettare necessariamente un film specifico o il genere di film che più ci interessa, ma di fidarci della programmazione che il cinema ci propone, di lasciarci guidare. In questo modo, arrivando senza preconcetti e un po’ al buio, usciremo sicuramente sempre stupiti. Ci saranno ospiti ed approfondimenti ogni settimana in sala e dopo per chi ama il confronto.

 Già negli anni ’80 Jean-Luc Godard, deprecando lo strapotere della televisione nell’influenzare la produzione dei film hollywoodiani, parlava di una società sempre più uniformata nei gusti, in cui la televisione veicolava le stesse idee, le stesse paure e le stesse mode passeggere. Come mai queste parole ci suonano così familiari? Crediamo che sia arrivato il momento di abbandonare i porti sicuri dei film da piattaforma, sempre uguali, che spesso rispondono solo all’esigenza di confortarci, per addentrarci in una dimensione diversa.


Programma #MargheritaOff

EO di Jerzy Skolimowski (PL 2022, 86′) – VOS

Gran premio della Giuria -Cannes 22 ex equo

La rilettura di un classico di Bresson che inquadra le relazioni sociali nel mondo moderno.

martedì 24/1 ore 19,30 – 21,15

mercoledì 25/1 ore 21,15 commento a cura di Francesco Baldoni


FAIRYTALE di Aleksandr Sokurov (BE/RU 2022, 78′) -VOS

Film della Critica SNCCI
Gli uomini che hanno indirizzato il ventesimo secolo si abbandonano ai pensieri più intimi.
martedì 31/ 1 ore 19,30 commento a cura di Giulia Marziali

martedì 31/1 ore 21,15

mercoledì 1/2 ore 21,15


LA TIMIDEZZA DELLE CHIOME  di Valentina Bertani (ITA /IL 2022, 96′)

Benjamin e Joshua sono due gemelli omozigoti con una disabilità intellettiva e un naturale carisma.

martedì 7/2 ore 19,30 – 

martedì 7/2 ore 21,15 video collegamento con gli sceneggiatori e regista

mercoledì 8/2 ore 21,15


TUTTA LA BELLEZZA E IL DOLORE di Laura Poitras ( USA 2022 113)
Leone D’Oro -Venezia 22

martedì 14/2 ore 19,00-21,15

mercoledì 15/2 ore 21,15 commento a cura di Arianna Laurenti


I NOSTRI IERI  di Andrea Papini (ITA 2023, 117′)

Attorno alla ricostruzione cinematografica di un delitto ruotano le vite di Lara, Greta, Caroline, Luca, Beppe: sono alla ricerca di chi sappia ascoltare.
martedì 21/2 ore 19,00 

martedì 21/2 ore 21,15 parte del cast in sala a presentare il film

mercoledì 22/2 ore 21,15


Ingresso unico 5€ – Tutti gli aggiornamenti su www.cinemamargherita.com Facebook: Cinema Margherita Cupra Marittima Instagram: Cinema_Margherita

A cura di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *