Vanessa Petrova con il brano "I'm telling you" vince A VOICE FOR EUROPE - UNA VOCE PER L'EUROPA, ITALIA

Vanessa Petrova con il brano “I’m telling you” vince A Voice for Europe – Una voce per l’Europa, Italia

Vanessa Petrova con il brano "I'm telling you" vince A VOICE FOR EUROPE - UNA VOCE PER L'EUROPA, ITALIA

Durante la serata finale del 27 agosto a Riccione è stata scelta Vanessa Petrova con il brano “I’m telling you” come vincitrice assoluta della 54esima edizione del Festival Internazionale A VOICE FOR EUROPE – UNA VOCE PER L’EUROPA, ITALIA premiata da Giordano Tittarelli (Nove Eventi – Astralmusic) ottenendo il Premio Produzione e Contratto Discografico offerto da Orangle Records.

La serata è stata presieduta da una giuria composta da Roberto Costa, Gianfranco Gori e Leonardo Iannacci che ha decretato anche i vincitori delle due categorie BLI (brani in lingua italiana) e BLS (brani in lingua straniera).

Vincitrice assoluta: Vanessa Petrova
 
Prima classificata BLI: Angie Paganelli
 
Secondo classificato BLI: Gloria Galassi
 
Terzo classificato BLI: Guerra Martina
 
Secondo classificato BLS: Costa Jasmine
 
Terzo classificato BLS: Moretti Giada

La vincitrice assoluta e il vincitore di categoria saranno ospiti alla finale della 35esima edizione di Sanremo Rock che si svolgerà al Teatro Ariston il 10 settembre 2022.

Il concorso musicale “Una voce per l’Europa”, presentato dalla Nove Eventi 9E, affonda le sue radici nella storia della musica della nostra splendida nazione. 

Un concorso di canto che senza mezzi termini rispecchia l’eccellenza della cultura musicale-canora italiana, come dimostrano i grandi nomi citati nei registri storici del festival, e spiega le ali nel vasto territorio Europeo.

“A Voice for Europe/Una Voce per l’Europa: Italia” è un concorso canoro per giovani emergenti, è un’opportunità per confrontarsi, stabilire contatti tra i ragazzi, i rappresentanti del mondo dello spettacolo, e offrire la possibilità di crescita.

Questo Festival è stato ideato dal cavalier Silvio Giorgetti nel 1968. Le prime edizioni portano il nome di “L’Ugoletta d’Oro”, che lasciò poi il posto a “Voci Nuove” e infine a “Una Voce per l’Europa”.

Da inizio anni Ottanta venne promosso sul primo canale TV nazionale con la conduzione, fra gli altri, di Pippo Baudo e rimase in auge per 26 anni.

Successivamente venne rilevato da Nove Eventi Srl, attuale organizzatore del Festival, con l’intento di riportarlo al suo antico splendore, si aggiunge al desiderio di renderlo un evento internazionale tra i più importanti nel panorama musicale.
 

A cura di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *