E' online il videoclip di Pietro Sidoti "NINNA NANNA"

E’ online il videoclip di Pietro Sidoti “Ninna Nanna”

Dal 10 giugno, è disponibile su YouTube il videoclip di “NINNA NANNA” (https://www.youtube.com/watch?v=fFsvmrrvbQU),brano del cantautore friulano PIERO SIDOTI, contenuto nell’album “AMORE [FINO A PROVA CONTRARIA]” (https://ampl.ink/83R9p).


Il video, diretto da Rebecca Serafini, è un montaggio di immagini preesistenti, immagini di una Parigi contemporanea ma con uno stile retrò anni venti, a commentare e accompagnare l’atmosfera magica di una ninna nanna in grado di addormentare anche la paura. 


«A vedere queste immagini ora – racconta Piero Sidoti – mi sembra che fossero state girate appositamente per questa canzone!»

«Il video di Ninna Nanna spiega Rebecca Serafini è intriso di una componente affettiva particolare. Gli spezzoni video e fotografici sono la testimonianza di un viaggio fatto anni fa in una deserta, afosa ed onirica estate a Parigi. A pochi giorni dal montaggio, volutamente lasciato così selvatico e manuale, il telefono con cui avevo effettuato le riprese ed immortalato gli scatti, è andato in mille pezzi, cadendo rovinosamente dallo sportello della mia macchina. Tutto irrecuperabile. È così che Ninna Nanna ha per me un significato sentimentale unico ed autentico. È custode di attimi di vita vera».


Scritto dallo stesso Piero Sidoti, “Amore [fino a prova contraria] è un album che ha come comune denominatore i sentimenti e le emozioni, dove si cantano storie d’amore imperfette, sbagliate e splendide, ma soprattutto storie d’amore umane. L’autore decide di mettersi a nudo parlando ed entrando in risonanza con le zone più intime e segrete dell’animo. L’ironia viene utilizzata per creare quella leggerezza che contemporaneamente sa penetrare le profondità dell’io e volare sopra la seriosità e la pesantezza delle banalità e dei luoghi comuni.


Piero Sidoti, nato a Udine nel 1968, è un cantautore e attore di cinema e teatro. Laureato in Scienze Biologiche, intraprende la carriera di insegnante di matematica e scienze, si avvicina alla musica negli anni ’90 e nel 1998 è tra i vincitori del premio “Canta l’autore” e di tre edizioni del “Premio Pavanello”.  Nel 2004 si classifica fra i quattro concorrenti vincitori del “Premio Recanati”, è finalista al premio “L’artista che non c’era” e vince il “Premio Fabrizio De André” come miglior poesia in musica e miglior cantautore. Nel 2005 viene premiato come miglior artista non prodotto al “Festival Domenico Modugno” e nel settembre 2008 si esibisce al “Tenco che ascolta” a Provvidenti. Nel 2010 esce il primo album a distribuzione nazionale “Genteinattesa” prodotto da Produzioni Fuorivia, distribuito da Egea e con la prefazione di Lucio Dalla (editore di diversi brani) che segue direttamente Sidoti durante la registrazione del disco e con cui l’artista ha avuto la fortuna di collaborare a partire dal 2004. L’album si aggiudica, nell’autunno del 2010, la “Targa Tenco” come migliore opera prima. Il secondo disco “Lalala” viene pubblicato, sempre con Produzioni Fuorivia, a cinque anni dal primo lavoro. Al disco partecipa Giuseppe Battiston che firma con Sidoti anche la canzone “Sei meno meno”. Nel 2020 il cantautore partecipa al film “Il grande passo” di Antonio Padovan con Giuseppe Battiston, Stefano Fresi e Vitaliano Trevisan.

A cura di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.