A Monte San Giusto aperte le iscrizioni di Clown&Clown Festival 2022

Il Clown&Clown Festival, Festival Internazionale di Clownerie e Clown-terapia, compie 18 anni e torna con un’edizione “a pieno regime” dal 25 settembre al 2 ottobre a Monte San Giusto (MC), la “Città del Sorriso”.

Con il Festival si rinnova immancabilmente anche l’appuntamento con il ClownFactor, il concorso dedicato ai talenti emergenti del circo e della clownerie attraverso il quale vengono selezionati i finalisti del “Premio Takimiri, una vita per il circo”

CLOWN&CLOWN FESTIVAL: dal 25 settembre al 2 ottobre 2022 a Monte San Giusto (MC)

Regolamento completo e iscrizioni al ClownFactor in www.clowneclown.org
Termine iscrizioni: 18 agosto 2022

Come da tradizione, con l’apertura delle iscrizioni online al ClownFactor parte ufficialmente il conto alla rovescia per il Clown&Clown Festival: un incredibile contenitore di spettacoli, live-performance ed eventi ludici, ma anche mostre conferenze, workshop e progetti formativi.

L’appuntamento è dal 25 settembre al 2 ottobre 2022 a Monte San Giusto, piccolo borgo medievale in provincia di Macerata, che nel corso degli anni è diventato la “Città del Sorriso”.

Il Festival, ideato nel 2005 dalla Mabò Band, compagnia di clown-musicisti sangiustesi, unisce da sempre l’anima artistica con quella sociale del clown, coinvolgendo decine di compagnie ed artisti provenienti da diverse parti del mondo, associazioni di volontariato, associazioni di clown-terapia e centinaia di clown-dottori che si ritrovano per partecipare a incontri coordinati dalla Federazione Nazionale Clown-Dottori.

Per il 2022, il Clown&Clown ritrova tutte le emozioni, i colori, gli abbracci, i sorrisi, si riappropria dei luoghi della Città del Sorriso e rincontra il suo numeroso pubblico da tutto il mondo.

Accanto al programma artistico che torna a essere animato da una settimana di spettacoli dal vivo e di eventi di piazza, il Festival punta l’attenzione sulla portata sociale e sul valore terapeutico della risata: un’edizione che si spera possa tornare al format pre-pandemico, senza dimenticare quello che si è imparato e sperimentato con successo negli scorsi due anni.

IL CLOWNFACTOR e il PREMIO TAKIMIRI

 

Il ClownFactor è uno degli eventi immancabili del programma del Clown&Clown: un contest riservato ai talenti emergenti delle arti circensi e della clownerie in ambito nazionale e internazionale, che quest’anno vedrà nove artisti e compagnie sfidarsi sul palco del GalizioTorresiCircus, il tendone da circo del Festival, nelle serate del 26, 27 e 28 settembre, per accedere all’XII edizione dell’ambìto “Premio Takimiri – Una vita per il Circo”, riconoscimento dedicato alla memoria del grande clown Antonio Taddei, in arte Takimiri.

Al termine della terza serata verranno proclamati i 4 finalisti – tre scelti dalla giuria tecnica e uno dai voti espressi sulla pagina facebook del festival, mentre il 1° ottobre verrà decretato il vincitore, a cui sarà corrisposto un premio in denaro e la possibilità di proporre il proprio spettacolo all’interno della successiva edizione del Clown&Clown Festival.

Il ClownFactor è nato dalla volontà di offrire un’importante vetrina ad artisti che possono presentare spettacoli eterogenei, che spaziano dalla giocoleria alle clownerie, dal circo contemporaneo alla magia, dal trasformismo al teatro e al cabaret. Il fine è quello di dare loro la possibilità di esibirsi e farsi conoscere dal vasto pubblico del Festival, ma soprattutto di farsi apprezzare e di entrare in contatto con i direttori artistici di importanti festival nazionali e con altri professionisti del settore che compongono le diverse giurie. Dal 2014, si è affiancato al “Premio Takimiri. Una vita per il circo”, diventando una divertente anticamera live del Premio, ma anche un contest riconosciuto a livello nazionale e internazionale, che ha fatto da apripista e portafortuna ad artisti che hanno raggiunto importanti traguardi.

Il pubblico è l’altro grande protagonista del ClownFactor: dalla scorsa edizione, infatti, alla promozione dei giovani artisti si affianca la formazione di un pubblico trasversale sempre più consapevole, giovane e inclusivo. In accordo, anche il regolamento è stato rivisto all’insegna dell’impegno nella diffusione del valore artistico e sociale delle arti circensi e performative e dell’inclusione sociale.

Le esibizioni degli artisti vengono giudicate oltre che dal pubblico e dalla giuria tecnica composta da esperti del settore, anche da una giuria “speciale” composta dai ragazzi di Fondazione ANFFAS Macerata www.anffasmacerata.it, associazione di Famiglie e Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale nata nel 1967 dalla volontà di un gruppo di genitori che hanno scelto di impegnarsi nell’organizzazione di servizi educativi a tutela dei diritti dei propri figli e per la loro piena inclusione sociale.

A questa, si aggiunge anche una giuria on line composta da un gruppo di circa 30 giovani selezionati in collaborazione con “Open Circus” www.opencircus.it, progetto dell’associazione Circo e Dintorni sostenuto dal Ministero della Cultura per la diffusione della cultura circense attraverso attività di formazione del pubblico e ricambio generazionale nel settore, quali ad esempio le Giornate di Studio sull’Arte Circense all’Università degli Studi di Milano.

Per ognuna delle tre serate del ClownFactor, vengono assegnati tre premi:

– il “Pinocchietto d’Oro” dalla giuria on line del progetto Open Circus;

– il “Premio Popolare” dal pubblico presente;

– il “Premio TuttInclusi” assegnato dai ragazzi dell’associazione Anffas di Macerata.

 Il regolamento completo è disponibile sul sito www.clowneclown.org