Proclamate le classi vincitrici del concorso “A scuola di latte – Una mucca per amica”

Proclamate le classi vincitrici del concorso “A scuola di latte – Una mucca per amica”

“A Scuola di Latte – Una mucca per amica”, il progetto di educazione e pratica alimentare, promosso da TreValli Cooperlat e rivolto alle scuole primarie delle regioni Marche e Abruzzo, ha proclamato le classi vincitrici del concorso 2021/2022.


L’elaborato risultato primo per le Marche. E nella foto di copertina la classe vincitrice

Per la regione Marche l’elaborato vincitore è quello della classe 3° B TN della scuola primaria Monticelli, Istituto Don Giussani di Ascoli Piceno con “Peacecake”. Il premio consiste in una Lavagna Interattiva Multimediale (LIM). Le menzioni sono andate alla classe 2° A della scuola primaria “Marconi”, istituto scolastico “Raffaello Sanzio” di Falconara Marittima (AN) con il “Latte è amico dei bambini” e alla classe 3 A° della scuola primaria “Aldo Fiorini”, Istituto scolastico di Corinaldo, Castelleone di Suasa (AN) con “Dolcerenda”. Le menzioni consistono in buoni per acquisto di materiali scolastici.


“A Scuola di Latte – Una mucca per amica” ha come principale obiettivo quello di trasmettere ai bambini delle scuole primarie un vero e proprio percorso didattico educativo sul mondo del latte vaccino e dei suoi derivati al fine di promuovere una sana e corretta alimentazione. Inoltre, si mira a stimolare la creatività degli alunni invitati a realizzare un’etichetta di un prodotto a base di latte, creare uno slogan e un nome accattivante.


La mission di Trevalli Cooperlat – azienda marchigiana tra i primi produttori in Italia nel settore lattiero caseraio, consiste in primis nella valorizzazione della materia prima latte conferita dai soci e questo avviene non solo attraverso l’immissione sul mercato di prodotti di qualità, sani e sicuri, ma anche con iniziative educative capaci di coinvolgere le scuole, dunque i bambini e le loro famiglie.


“Siamo sempre più convinti che la validità del progetto- afferma Andrea Alfieri, Responsabile Marketing di TreValli Cooperlat – risieda nella sua formula vincente capace di trasferire ai bambini informazioni utili su uno stile di vita sano, rendendoli protagonisti di un percorso di educazione alimentare che parte da un prodotto ricco di nutrienti come il latte”.


“Il successo del progetto –  dichiarano i dirigenti scolastici e gli insegnanti delle scuole coinvolte – deriva dall’alta qualità del percorso educativo articolato e multidisciplinare, che concretizza, fra tradizione e modernità, l’unione tra il mondo della scuola e dell’impresa, verso la crescita di un’educazione alimentare, fondamentale per il benessere e la salute dei nostri giovani e delle loro famiglie. Per noi docenti progetti come questo sono importanti. Siamo tutti troppo sollecitati dalla pubblicità che stimola abitudini sbagliate, facendo leva su istinti quasi primordiali delle persone mentre “A scuola di latte” educa e promuove nel rispetto della salute delle persone”. Il progetto sta crescendo in maniera esponenziale, coinvolgendo sempre più scuole. In otto anni, hanno partecipato 549 scuole, 1.528 classi e 27.618 alunni marchigiani e abruzzesi. I nomi delle scuole vincitrici sono visibili all’interno del sito www.ascuoladilatte.it dove si possono consultare e scaricare documenti relativi al progetto e al regolamento del concorso.