Falcomics a Falconara 220514

Falcomics 2022, il 15 maggio gran finale con Cristina d’Avena. Video intervista al sindaco Signorini e all’organizzatore Del Carlo. VIDEO E FOTO GALLERY

di Stefano Fabrizi

Sfilate, concerti, incontri con Ubaldo Pantani e Pietro Ubaldi e con l’Univpm. Sul palco ANIMEniacs Corp, la Bim Bum Bam Cartoon Band, Lucia La Rezza e la scuola Vincent Persichetti nella seconda giornata di Falcomics.

Per la manifestazione boom di visitatori e di coldplay a Falconara. Decisamente una scelta vincente per il sindaco Stefani Signorini che ha voluto credere in questa manifestazione che vede in Lucca la capitale italiana dell’evento e che per tre giorni è stata “clonata” nella città marchigiana. Anche grazie al bel tempo le location scelte, in particolare Piazza Mazzini e il Parco Kennedy, sono state prese d’assalto dai fans degli eroi dei fumetti. Tante le famiglie che hanno colto l’occasione per un tuffo, con la scusa di portare i bimbi, nei ricordi tra Ufo Robot e i video giochi di prima generazione come pac man. Tanti gli stand a tema. E nel “gioco” sono stati coinvolti anche i negozianti che hanno allestito i loro negozi con Spider Man o Capitan Uncino. Insomma, una esperienza che speriamo di rivedere anche il prossimo anno, magari allungando la zona pedonabile che porta da Piazza Mazzini al Parco Kennedy.

Falconara è stata presa d’assalto il 14 maggio per la seconda giornata di Falcomics 2022, festival organizzato dal Comune di Falconara con la direzione artistica di Gianluca Del Carlo (Lucca Comics & Games) e LEG – Live Emotion Group. Già dal primissimo pomeriggio la città si è riempita di pubblico venuto da tutta Italia. L’evento ha coinvolto l’intera città, dalle associazioni agli operatori economici.

Tanti i negozianti che hanno allestito vetrine a tema e hanno vestito i panni degli eroi dei fumetti e dei protagonisti dei cartoon. Tra i protagonisti della giornata ANIMEniacs Corp, la Bim Bum Bam Cartoon Band, Lucia La Rezza e la scuola di musica Vincent Persichetti, che si sono avvicendati sul main stage del parco Kennedy dalle 15 alle 21. All’arena incontri si parla di doppiaggio e imitazioni con Ubaldo Pantani e Pietro Ubaldi, poi spazio all’Università Politecnica delle Marche (partner del festival) con il professor Domenico Ursino e a Fabio Viola che parleranno dell’industria del videogioco. A seguire il fantasy di Licia Troisi e l’arte grafica di Ilaria Sposetti. Gli stand sono aperti anche domani dalle 9 alle 20, così come la Games Zone e la Videogames Zone, l’area Lego, l’Artist Alley. Fino a domani sera sarà possibile fare una foto a bordo delle supercar dei telefilm più famosi.

Il 15 maggio il gran finale con tanti appuntamenti nell’arena incontri, al parco Kennedy: si parlerà de ‘L’origine del Fantasy’ con Ivan Cavini e Davide Romanini, di ‘Genio’ con Laca, Steve Silvestri ed Emanuele Taglietti, per concludere con ‘Il mondo del fumetto attraverso gli occhi di Diego Caielli’. Occhi puntati soprattutto sul grande palco del parco Kennedy, il main stage, a partire dalle 15: Artemusica, Art Dream Musical, che lasceranno poi spazio a FalCosplay con Giorgia Vecchini, cui seguirà ‘Chi vuol esser Turbo Nerd?’. Sul main stage saliranno poi gli artisti di Iride, quindi alle 19 la Bim Bum Bam Cartoon Band con special guest Paolo Gualdi e Pier, Andrea Lucchi e Grezza, Daniele, Carlo Vik, Davide Piaggio, Jonathan Cencini, Fabio Dolfi e Giorgia Vecchini. Gran finale alle 21 con il concerto di Cristina D’Avena.