I Kalush vincono l’Eurovision Song Contest 2022

Kalush Orchestra trionfa all’Eurovision Song Contest, tutto sulla band dell’Ucraina. Altre curiosità e la classifica finale

di Stefano Fabrizi

A trionfare all’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest è stata l’Ucraina (rispettando i pronostici), con la Kalush Orchestra. Stefania ha conquistato il pubblico, e il loro messaggio di pace è stato accolto dall’intera Europa. L’Italia, con Blanco e Mahmood, si è fermata al sesto posto.

I Kalush vincono l’Eurovision Song Contest 2022

I Kalush vincono l’Eurovision Song Contest 2022

I Kalush vincono l’Eurovision Song Contest 2022, in rappresentanza dell’Ucraina, con il brano “Stefania (Kalush Orchestra)”, disponibile in digitale, in maxi-CD e attualmente in rotazione radiofonica (https://kalush.lnk.to/Stefania_).  La manifestazione, che si è svolta a Torino dal 10 al 14 maggio, ha visto la band ucraina raggiungere il gradino più alto del podio con 631 punti, assegnati dalla giuria e dal televoto.

I Kalush vincono l’Eurovision Song Contest 2022

Il brano Stefania (Kalush Orchestra)

“Stefania (Kalush Orchestra)”, composta da un mix di versi rap con un ritornello folk e beat hip hop, è dedicata alle madri dei membri della band e si basa su vere esperienze di vita. Con questo brano, la band ucraina ha conquistato il palco e il cuore del pubblico dell’Eurovision Song Contest 2022 sia con la loro musica incredibilmente unica che con i loro importanti messaggi.

I Kalush vincono l’Eurovision Song Contest 2022

Il volto e la voce di una nazione in guerra

Con la loro partecipazione al contest, i Kalush sono diventati il volto e la voce di una nazione che sta attraversando tempi strazianti. In mezzo a una guerra che tiene il mondo intero con il fiato sospeso e soffre indirettamente, i Kalush hanno deciso che adesso è più importante che mai mantenere la propria posizione, i propri sogni e combattere per ciò in cui credono.

I Kalush vincono l’Eurovision Song Contest 2022 Stefania_cover

La solidarietà di Sony Music Entertainment

Sony Music Entertainment devolverà tutti i proventi netti del brano a un’associazione umanitaria scelta dalla band.

I Kalush vincono l’Eurovision Song Contest 2022

L’orchestra Kalush

Kalush, il cui nome si ispira alla piccola città industriale in cui è nato il frontman e leader della band Oleh Psiuk (alias The Psiuchyi Son), si sono formati nel 2019 quando i membri Igor Didenchuk e MC CarpetMan (Kylym Men) hanno risposto a un post Facebook di Oleh in cui cercava musicisti per formare la band. A loro si aggiungono i polistrumentisti Tymofii Muzychuk e Vitaliy Duzhyk, formando definitivamente la band. Il loro primo singolo “Shtomber Womber” è stato pubblicato nel dicembre del 2021.

Rai, gli ascolti dell’ultima serata

Sono stati 6 milioni 590 mila, con uno share del 41,9 per cento, i telespettatori che hanno seguito in diretta su Rai1 – dalle 20.57 alle 01.13 – la serata finale dell’Eurovision Song Contest 2022.

La serata finale

La finale si è aperta con un inno alla pace, a cura dei Rockin’1000. Mika, Laura Pausini e Alessandro Cattelan hanno cantato Give Peace a Chance di John Lennon. Successivamente è stata la volta di Laura Pausini, protagonista di uno straordinario medley in italiano, spagnolo e inglese dei suoi più grandi successi, da Io canto e La solitudine al suo ultimo singolo Scatola. I cambi d’abito, curati da Donatella Versace, hanno celebrato la moda italiana.

Dopo la presentazione di tutti i Paesi in gara, è cominciata la competizione. Non sono mancati i momenti toccanti, come l’appello dell’ucraina Kalush Orchestra per la città di Mariupol. Il momento clou della serata sicuramente l’esibizione di Maneskin, che hanno intonato la loro Supermodel (“l’inizio di una nuova era musicale”, come l’hanno definita) e un estratto di If I Can Dream, cover realizzata per il film Elvis (in uscita nel 2022). È stato poi il momento di Gigliola Cinquetti con Non ho l’età, e di Mika con un medley delle sue hit: Love Today, Grace Kelly, Yo Yo, Happy Ending. Dopo un saluto di Gigliola Cinquetti, si è aperto lo spoglio dei voti.

Questa la classifica finale

1.Ucraina
2. Regno Unito
3. Spagna
4. Svezia
5. Serbia
6. Italia
7. Moldavia
8. Grecia
9. Portogallo
10. Norvegia
11. Paesi Bassi
12. Polonia
13. Estonia
14. Lituania
15. Australia
16. Azerbaijan
17. Svizzera
18. Romania
19. Belgio
20. Armenia
21. Finlandia
22. Repubblica Ceca
23. Islanda
24. Francia
25. Germania