Il 14 maggio è la Notte dei Musei: ecco alcune proposte tra Fermo, Mondolfo e Senigallia

Il 14 maggio è la Notte dei Musei: ecco alcune proposte tra Fermo, Mondolfo e Senigallia.

Palazzo dei Priori a Fermo a lume di candela

In occasione del Grand Tour Musei Marche, in programma da sabato 14 maggio Notte dei musei, a mercoledì 18 maggio, Giornata Internazionale dei Musei promosso dall’Assessorato alla Cultura della Regione Marche e della Fondazione Marche Cultura, in collaborazione con il MiC Direzione Regionale Musei Marche e il Coordinamento Regionale Marche di ICOM Italia, a Fermo è in programma per sabato 14 maggio dalle ore 21.30 un’iniziativa particolare: Palazzo dei Priori di Fermo come non l’avete mai visto, a lume di candela. Un percorso suggestivo che contemplerà le visite alle bellezze culturali del Palazzo con un’atmosfera suggestiva. 


“Anche questa edizione della Notte dei Musei si propone come un viaggio alla scoperta del patrimonio culturale conservato nei musei delle Marche e qui a Fermo lo faremo in modo assolutamente originale: Palazzo dei Priori potrà essere ammirato a lume di candela, con le guide museali in abiti del ‘600 e una performance teatrale” – ha spiegato l’assessore alla cultura Micol Lanzidei.


Mondolfo, il Fermi con le miniguide e gli allievi dell’indirizzo musicale al Bastione S.Anna

Avete mai pensato di passare una notte ai musei? Tra quadri, sculture, collezioni preziose e scoprire luoghi antichi e segreti? Non stiamo parlando di un celebre film ma della Notte Europea dei Musei che, sabato 14 maggio 2022, animerà anche uno dei borghi più belli d’Italia con un programma unico e straordinario a Mondolfo. Grazie agli studenti dell’Istituto Comprensivo Fermi ecco la musica con gli allievi dell’indirizzo musicale, le visite guidate ai sotterranei del forte monastero al Bastione S.Anna con le Miniguide, le aperture dei civici al Complesso Monumentale di S.Agostino. Sono le meravigliose attività proposte nella città fortificata sul mare che renderanno questa notte magica alla scoperta del ricchissimo patrimonio culturale che Mondolfo conserva e orgogliosamente lo condivide con il suo pubblico. A partecipazione gratuita, con orario 21-23, la visita ai Giardini Martiniani del Bastione, lungo le mura rinascimentali della città fortificata sul mare, si potrà dunque arricchire con gli ipogei, idealmente sede di quel progetto “Terre Martiniane” (www.terremartiniane.com) che vede Mondolfo capofila fra oltre 20 enti italiani nel promuovere la figura dell’ingegnario senese. Musei civici e sotterranei del Bastione, ad ingresso gratuito, aperti – unitamente all’ufficio Informazione turistiche – in via straordinario sabato sera 14 maggio con orario 21-23. Una iniziativa che vede il Comune di Mondolfo avvalersi della collaborazione anche della locale sede dell’Archeoclub d’Italia nell’ambito del progetto regionale “Grand Tour Cultura” 2022. Si accede ai Musei e al Bastione nel rispetto delle normative prevenzione covid. Per informazioni: Musei civici – IAT Mondolfo tel. 366.5608563 (in orario apertura Musei) www.castellodimondolfo.it – www.comune.mondolfo.pu.it .


A Senigallia diverse location da visitare per l’appuntamento con la cultura

Dopo due anni di sosta forzata si rinnova l’appuntamento di Senigallia con “La Notte dei Musei”, e il “Gran Tour Musei” delle Marche. Mostre, conferenze e concerti animeranno le strutture del Circuito Museale di Senigallia per tutta la giornata del 14 maggio 2022 con ingressi e visite guidate gratuite nei Musei e, come da tradizione, forti riduzioni sui biglietti di ingresso delle Mostre. 


A Palazzetto Baviera la giornata inizia con l’apertura straordinaria alle ore 10.00 per l’Incontro ArtBonus per il Palazzetto Baviera: un’esperienza di buone pratiche tra pubblico e privato per il restauro e la valorizzazione della Casa Museo, in cui verrà presentato il restauro della Sala di Ilio e il progetto di riallestimento della Casa Museo (l’evento è gratuito ma con obbligo di prenotazione).


Si prosegue poi alle ore 17.45 con l’inaugurazione della mostra Mirella Bentivoglio, la poesia verbovisiva che si compone di opere provenienti dall’ Archivio di Poesia Visiva e Librismo del Musinf. Un omaggio importante ad una delle artiste italiane più importanti del secondo Novecento. L’evento è gratuito ma sarà necessario prenotarsi.


Infine alle ore 21.30 una performance musicale a cura della Scuola di Musica Bettino Padovano vedrà Elisa Chitti esibirsi all’arpa.


Palazzetto Baviera resterà aperto per le visite all’esposizione permanente Corrado Gabani. 1872 – 1936 e delle Sale degli Stucchi  dalle ore 15.00 alle ore 23.00.


Palazzo del Duca apre le sue porte dalle ore 15.00 alle ore 23.00, si potranno ammirare le mostre Il Realismo Magico di Mario Giacomelli e Roger Ballen – The Place of The Upside Down, di quest’ultima alle ore 21.00 ci sarà una visita guidata, un’occasione per entrare in contatto con la parte più nascosta della nostra psiche con le opere di uno dei Protagonisti della 59° Biennale di Venezia. Per partecipare alla visita guidata sarà necessario prenotarsi.


Palazzo del Duca e Palazzetto Baviera in occasione della Notte dei Musei applicheranno la tariffa agevolata, sia per l’ingresso singolo che per gli ingressi cumulativi.


Alla Rocca Roveresca sarà possibile visitare, dalle ore 8.30 alle 23.00, la mostra Claudio Gobbi – Atlas of Persistence, un viaggio tra i teatri d’Europa e le chiese armene, e l’esposizione Una giornata di Vassili Kandinsky che racconta rare vicende del collezionismo di secondo Novecento.


Alle ore 21.30 l’appuntamento è con la Scuola di Musica Bettino Padovano che proporrà una performance per pianoforte di Amelie Petrucci e Matteo Montironi. A partire dalle ore 20.00 la Rocca Roveresca applicherà la tariffa straordinaria di 1 euro.


L’EX GIL propone alle ore 16.45una visita guidata per scoprire La scultura del’900 a Senigallia attraverso le opere di Alfio Castelli, Silvio Ceccarelli, Enrico Mazzolani e Romolo Augusto Schiavoni. Un percorso di grande interesse, dal liberty alla seconda metà del ‘900 musealizzato – esempio quasi unico in Italia – all’interno di un edificio modernista che ospita uffici pubblici. L’evento è gratuito ma è obbligatoria la prenotazione.


Il Museo di Storia della Mezzadria “Sergio Anselmi” vi aspetta per la visita dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle 19.00. Alle ore 17.00 ci sarà la performance musicale curata dalla Scuola di Musica Bettino Padovano  che vederà Veronica Bernacchia alla tastiera.


L’Area Archeologia e Museo La Fenice sarà visitabile dalle ore 15.00 alle ore 19.00 e dalle ore 21.00 alle ore 23.00. L’Archeoclub Senigalliese organizza due visite guidate, alle ore 18.45 e alle ore 21.00, per conoscere i segreti di Senigallia antica.



Alle ore 21,30 si esibiranno Samuele Garofoli, Stefano Coppari, Claudio Zappi e Lorenzo Ghetti Alessandri, una performance musicale a cura della scuola di Musica Bettino Padovano.

Apertura straordinaria con visite guidate della Pinacoteca Di Senigallia.  Ingresso gratuito, visita accompagnata per gruppi, accoglienza da parte di personale specializzato: tutto ciò in programma sabato 14 maggio a Senigallia alla Pinacoteca per la Notte dei Musei.


Il grande museo che si affaccia sulla piazza del duomo aderisce alla 14^ edizione di Grand Tour Musei in concomitanza con la Notte dei Musei.


Dalle ore 21 alle ore 24 per questa notte della cultura sarà possibile visitare la Pinacoteca con accesso cadenzato a gruppi ogni venti minuti (primo accesso alle ore 21; ultimo alle ore 23,40). Varcato il grande portone connotato dalla loggia delle benedizioni, e superato lo scalone monumentale si accede alla Sala del Trono. Ad accogliere il visitatore la mostra “Episcopus Senogalliensis. Ritratti restaurati dei Vescovi di Senigallia” dedicata ai Pastori che, nei secoli, si sono succeduti nella cattedra di San Paolino Il percorso – lungo le sale dell’antico appartamento del Cardinale – ospita poi tele, affreschi, argenterie, statue, tessuti: opere d’arte provenienti da Senigallia e dall’intero territorio diocesano, fra le valli del Cesano e l’Esino, dall’Adriatico agli Appennini conservando un capolavoro dell’arte universale quale la “Pala di Senigallia” del Perugino. Per partecipare alle visite guidate non occorre prenotazione, basta presentarsi in Pinacoteca.


Per il Grand Tour Musei, la Pinacoteca sarà aperta anche nelle giornate di sabato e domenica, col consueto orario 9-12 e 16-19, sempre ad ingresso gratuito.


Per la Notte dei Musei alla Pinacoteca di Senigallia – attività inserite nel Circuito Museale Senigallia – info pure su: www.diocesisenigallia.it .