convegno sulla canapa a carpi locandina

La stilista jesina Fiorella Ciaboco al convegno ”Canapa, una risorsa per il futuro” a Carpi

La stilista jesina Fiorella Ciaboco sarà tra i protagonisti del  primo convegno sulla canapa a Carpi si terrà l’11 maggio. Promosso dal Comitato ProCanapa ha ricevuto il patrocinio del Comune di Carpi, oltre che sincero interesse da parte del sindaco Alberto Bellelli.


Fiorella Ciaboco

Il convegno sarà una prima occasione di informazione e discussione su questi temi, con la partecipazione di esperti dei prodotti ricavabili dalla canapa e delle loro applicazioni. Nei giorni in cui si svolgerà Moda Makers a Modena, a pochi minuti di macchina, un imperdibile appuntamento formativo accoglierà istituzioni e imprenditori per scoprire come il tessuto di canapa sia destinato a entrare nella moda, grazie al contributo della stilista Fiorella Ciaboco (Sartoria Ciaboco – Couture Made in Italy (sartoriafiorella.com), che con i filati di canapa lavora da tempo, e di esperti di filati, ben conosciuti come Emilio Bonfiglioli e Vittorio Cianci.


La filiera della canapa, sottolineano gli organizzatori, è ciò che dava prestigio al territorio di Carpi e dintorni negli anni Cinquanta e ora, a distanza di tempi e normative, può tornare per dare nuovo vigore al settore tessile, oltre a permettere tante altre applicazioni. Può creare le condizioni per alimentare un’economia sostenibile su scala locale e dare impulso alle dinamiche del territorio. “Canapa, una risorsa per il futuro” è la risposta locale a un momento di duplice difficoltà: la canapa fa bene all’ambiente perché cattura Co2, cresce più in fretta degli alberi rigenera terreni esausti ed inquinati e necessita di poca acqua, ma fa anche bene all’economia, perché sono tanti i settori che beneficerebbero di una filiera della canapa a km zero: oltre a tessile ed edilizia, anche l’alimentare, la cosmetica, la farmaceutica e le nanotecnologie.

A cura di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.