PREMIO LIBRI A 180 GRADI - CITTÀ DI SANT'ELPIDIO A MARE

Annunciata la cinquina finalista della prima edizione del “Premio libri a 180 gradi – Città di Sant’Elpidio a Mare”

Grande partecipazione da parte delle case editrici alla prima edizione del Premio Libri a 180 gradi – 24 editori per un totale di 43 libri -, il Comitato Tecnico ha annunciato la cinquina finalista:


Silvia Avallone con “Un’amicizia” (Rizzoli), Luigi Romolo Carrino con “Non è di maggio” (Arkadia), Sara Notaristefano con “La composizione del grigio” (Divergenze), Marilù Oliva con “Biancaneve nel Novecento” (Solferino), Maria Laura Rosati con “Dispassione” (Liberilibri).


“Ci sono arrivati libri di grande qualità – dice Gioia Corvaro, assessore alla Cultura – e scegliere non è stato semplice. Il Comitato ha lavorato con grande scrupolo e dedizione fin dall’inizio, valutando non solo l’originalità e la struttura della trama ma anche la qualità della scrittura, che era davvero altissima”.


Sant’Elpidio a Mare, fra le altre cose, si dimostra ancora una volta città attenta alla cultura libraria, “non a caso si è venuta a creare l’occasione per ideare un progetto che va a potenziare le possibilità di un festival già di successo – aggiunge il sindaco Alessio Terrenzi – Libri a 180 gradi ci ha dato molte soddisfazioni e continuerà a darcele, tanto più che quest’anno il tema si prospetta particolarmente scoppiettante, legato non solo ai libri ma anche ai film, alle serie TV e al fumetto. Un festival pieno, ricco di sorprese”.
Preziosa la collaborazione con la Biblioteca Antonio Santori e con il Gruppo di Lettura, che stabilirà il romanzo vincitore il 18 settembre.


La cerimonia di premiazione avverrà il 10 ottobre, all’interno dell’ultima serata del festival Libri a 180 gradi presso il Teatro Luigi Cicconi.